Che la Ferrari non fosse un missile quest’anno lo si era capito già dai test ma la differenza nelle prestazioni di Alonso e Massa fa sorgere qualche dubbio sulla preparazione del brasiliano, uno dei grandi delusi di Sepang insieme a Vettel. Scopriamo perché. 

Massa non riesce a tenere il passo dei migliori ma neanche del suo compagno di squadra. Già a Melbourne, per un contatto, era stato costretto al ritiro. A Sepang, pur sapendo di non essere assolutamente da podio, avrebbe voluto riscattarsi ma anche in Malesia le qualificazioni e la gara sono da dimenticare.

Eppure Felipe, che non ha ancora aggiornato il suo blog ufficiale sul sito Ferrari, dichiara di non sentirsi frustrato per quanto accaduto in pista, ma di accusare le pressioni esterne.

Non mi sento frustrato perché sono sotto pressione, con tutti quei commenti, quelle voci. Questo non è un problema mio. Ciò che è veramente frustrante è che non posso dimostrare quello che sono in grado di fare.

Ed aggiunge:

Oggi (sabato) è stata una qualifica normale, siamo dove mi aspettavo di essere con questo potenziale.

L’altro grande deluso di Sepang è Vettel che si è toccato con Karthikeyan e la collisione ha determinato la sua foratura. Il campione tedesco accusa il pilota HRT di avergli rovinato la gara. I giudici, comunque, hanno disposto una penalty di 20 secondi a Karthikeyan che così si classifica 22esimo a Sepang.