Il Cavallino non ha certo ripensato a chi è il primo pilota della squadra ma Felipe Massa non ci sta ad essere etichettato come il secondo e lancia la sfida per la prossima stagione.Anche il campionato del mondo di Formula 1 sta volgendo al termine: in Brasile si chiude la competizione che ha consegnato il secondo titolo iridato nelle mani d’oro di Sebastian Vettel, enfant prodige della Red Bull.

Ma non è questa la notizia che sta rimbalzando nel web in queste ore. Fanno discutere invece le dichiarazioni di Felipe Massa che non ci sta ad essere considerato dal suo team, il secondo di Alonso.

È sicuro di avere le capacità e le qualità necessarie per arrivare prima del compagno di squadra nel prossimo campionato. Una dichiarazione d’intenti che fa sorridere se si pensa alla stagione sfortunata che ha visto protagonista il pilota brasiliano.

La stagione deludente in chiusura non può certo condizionare le valutazioni sul futuro. In effetti, nonostante le voci di mercato Massa è comunque restato a Maranello. Non si è allontanato nemmeno un po’ per lasciare il posto ai vari Button, Rosberg e Webber che erano già dati con la casacca rossa della Ferrari.