La Ferrari non sta certo ferma ad aspettare la redenzione di Massa. Di certo non cercherà di sostituire il brasiliano con un altro campione del calibro di Hamilton,Vettel o Raikkonen, eppure è alla ricerca di un ottimo pilota veloce. S’indebolisce in questo modo la posizione del brasiliano. 

Di recente, Stefano Domenicali, in un’intervista, ha dichiarato che la Ferrari non desidera cambiare filosofia, quindi punterà tutto su un grande campione e gli affiancherà un pilota veloce, utile per recuperare il gap nella classifica costruttori. In questo discorso è velatamente coinvolto Felipe Massa.

La sua permanenza nella Formula 1 e nella Ferrari in particolare, è in bilico da diverso tempo, eppure non sembra ci sia all’orizzonte la volontà di cambiare. Anche se l’ingaggio di Massa è davvero molto alto: ogni anno si mette in tasca  circa 11 milioni di euro e di gara in gara appare sempre più come un peso morto.

La Ferrari però ha bisogno di punti nella classifica costruttori, è in base a questa infatti che si spartiscono premi e diritti tv tra i team che partecipano al Circus. Adesso poi, la squadra di Maranello è stata anche superata dalla Lotus di Grosjean e Raikkonen.

Che scenari sono possibili? O la Ferrari saluta Massa e si mette alla ricerca del suo ottimo pilota, oppure gli offre un rinnovo di contratto annuale con un ingaggio molto ridimensionato.