Felipe Massa è davvero incredibile: ha un piede fuori da Maranello e dichiara di essere fiducioso sul rinnovo del suo contratto. La squadra, intanto, si guarda intorno e temporeggia tra il diniego di un pilota e la chiusura dei battenti da parte di un altro. 

Felipe Massa è stato ammonito, se vogliamo usare una metafora calcistica. I dirigenti della scuderia di Maranello gli hanno fatto capire che c’è poco da rimembrare i vecchi successi. Alonso ha bisogno di un sostegno, di un pilota che porti risultati positivi alla squadra.

Massa è molto positivo nell’atteggiamento, anche se ha vissuto momenti molto bui in questa stagione. Dopo l’ultimatum di Domenicali, in effetti, ha provato a risorgere ma i risultati, almeno fino a questo momento, non ci sono.

La Ferrari deve capire che fare del suo futuro, deve capire se è davvero necessario sostituire il pilota brasiliano e con chi visto che Webber ha già detto di non avere alcuna intenzione di lasciare la Red Bull.

Massa sta osservando tutti questi movimenti e durante un evento a favore della sicurezza stradale a Sao Paolo ha dichiarato:

Sono fiducioso. Anche se i risultati non sono stati buoni, le prestazioni sono migliori. Ho bisogno di una gara pulita dall’inizio alla fine per portare a casa un risultato positivo. E’ quello che conta di più. Cercherò di fare una seconda parte di stagione diversa.