Certo che la Ferrari non smette un attimo di creare scompiglio nell’opinione pubblica con le dichiarazioni dei componenti della squadra e del presidente stesso che prima di Melbourne avrebbe addirittura pensato di mettere mano al telaio. In effetti la vettura non soddisfa. Ecco cosa ha detto Massa in proposito.

La Ferrari ha avviato una partnership con il Grupo Petropolis e durante la presentazione ufficiale di questa sintesi ci si aspettavano dichiarazioni molto caute, visto che le vetture sono “ormai” state spedite a Melbourne. Tra una settimana in Australia prende il via il campionato.

Felipe Massa rinnoverà il contratto con la scuderia di Maranello solo se riuscirà a portare a casa qualche risultato positivo dopo la stagione in ombra dell’anno scorso. Ma nonostante questa precarietà, il brasiliano della Ferrari ha spiazzato tutti con le ultime dichiarazioni.

Innanzitutto ha detto che non penserà al rinnovo del contratto ma soltanto a fare bene. Poi ha spiegato che con i test completati non è riuscito a farsi un’idea precisa di quel che potrà rendere la Ferrari o del livello raggiunto dalle altre monoposto in gara.

Massa però aggiunge di non essere soddisfatto al cento per cento del lavoro dei tecnici che gli hanno messo tra le mani una F2012 incompleta e lenta. Non è soddisfatto ma spera possa migliorare la competitività.