Il gran premio di Suzuka introduce l’ultima parte del mondiale, quella che a livello di classifica piloti può ancora mettere in crisi il ferrarista che al momento detiene lo scettro iridato. Eppure molto, di questo gioco, sarà affidato ai “gregari”. 

In questo fine settimana tutte le attenzioni saranno riservate alla Ferrari che deve ritrovare il guizzo per dimostrare di meritare il primato di Alonso, ma sicuramente si farà molta attenzione anche ad Hamilton e Vettel che vogliono ribaltare le carte in tavola.

Molto importante sarà dunque l’apporto di Massa alla sua scuderia. Il brasiliano manca da tempo immemore dai podi della Formula 1. Adesso si tratta di difendere la bandiera e portare il titolo a Maranello. Oltre che guadagnarsi il rinnovo del contratto.

Per prima cosa Massa parla della vettura che la Ferrari gli mette a disposizione:

La nostra macchina può essere competitiva a Suzuka perché ci sono tante curve veloci che si adattano alla F2012, come si è visto a Silverstone: queste due piste hanno diverse caratteristiche in comune, in termini di carico aerodinamico e di assetto. In realtà, spero che saremo più competitivi in tutte le rimanenti piste del Mondiale: ogni gara è importantissima, per Fernando, per la squadra e anche per me naturalmente!

Poi parla anche del rinnovo del contratto:

E’ chiaro che il mio futuro è importante ma ora quello che conta di più sono i risultati, il che significa che devo concentrarmi gara per gara.