L’abbiamo vista e fotografata in occasione del Salone dell’Auto di Ginevra, stiamo parlando del nuovo SUV della Maserati, ovvero la Levante, tanto atteso dagli estimatori del genere e dagli addetti ai lavori. Così, lei, accolta da Sergio Marchionne, che è stato uno dei primi a toccarla con mano, non ha deluso le aspettative.

Elegante, ma nello stesso tempo aggressiva e dinamica nell’aspetto, la vettura del Tridente ha conquistato pubblico e critica riproponendo gli stilemi delle ultime Maserati, ma traslandoli sulle ruote alte, per un mix davvero intrigante.

Adesso, in attesa che arrivi sul mercato, la Casa di Modena ha diffuso alcuni prezzi, in modo che la clientela interessata possa farsi un’idea del costo dell’auto in questione. Ovviamente, alla base della gamma c’è la Levante turbodiesel 3 litri da 250 CV, quello esente dal superbollo, che parte da 72.300 euro.

Servono invece 90.200 euro per mettersi al volante della V6 turbo a benzina capace di ben 430 CV, una sorta di gran turismo a baricentro alto, capace di riservare emozioni corsaiole anche a chi sceglie di viaggiare a bordo di un SUV.

Non sono stati divulgati gli altri prezzi, ma la forbice evidente spiega la tipologia d’uso delle diverse motorizzazioni. Presto saranno comunicati anche i costi degli altri modelli della Levante, che a maggio farà il suo debutto commerciale nel Vecchio Continente.

Più avanti, precisamente a luglio, sbarcherà in Cina, mentre negli Stati Uniti è attesa per il mese di ottobre. Intanto, a Mirafiori, è iniziata la produzione e quando l’impianto andrà a regime, saranno 120 le Maserati Levante che saranno costruite ogni giorno.

Insomma, la sfida a ruote alte con Porsche e Jaguar è appena cominciata, e presto arriveranno i primi dati di vendita, che dovrebbero proiettare ancora più in alto gli obiettivi del Tridente. Certo, la competizione nel segmento è impegnativa, ma la Levante possiede tutte le carte in regola per ottenere ottimi risultati.