La Maserati è una delle realtà italiane più interessanti degli ultimi anni, infatti, la Casa del Tridente non solo è riuscita a risollevarsi da una situazione difficile, ma ha fatto segnare numeri interessanti ed ha addirittura aumentato in maniera significativa gli obiettivi di produzione.

Merito di auto dal fascino senza tempo come la GranTurismo e la GranCabrio, ma anche di successi internazionali come la nuova Quattroporte e la Ghibli. Quest’ultime stanno facendo segnare cifre interessantissime anche sul mercato cinese, attualmente in crescita ed ambito da molti costruttori, e fanno da traino all’arrivo di un’auto fondamentale per la Casa modenese: la Levante.

Infatti, il SUV tanto atteso, derivante dal concept Kubang, farà il suo debutto al North American International Auto Show di Detroit 2016. Da allora, andrà a sfidare apertamente la vettura antagonista della Porsche, ovvero la Cayenne, vera capostipite della categoria e attualmente ancora molto apprezzata dalla clientela di questo genere di auto.

Per contrastare l’ammiraglia a ruote alte di Zuffenhausen, la Levante potrà fare affidamento su una famiglia di motori piuttosto completa che annovera il V6 sovralimentato con potenze comprese tra 350 CV e 425 CV, un V8 capace di oltre 560 CV, ed un diesel, declinato in tre varianti, rispettivamente da 250 CV, 275 CV e 340 CV.

Non ci sono altri dettagli disponibili al momento, ma sul web circolano già dei rumors relativi al prezzo di listino che sarà compreso in una forbice tra i 90.000 euro della versione d’accesso alla gamma, ed i circa 200.000 euro della variante più esclusiva.

Chiaramente, tutti si aspettano una vettura dall’aspetto scultoreo e dinamico, dall’abitacolo sontuoso e dalle prestazioni in linea con gli altri modelli del Marchio. Ovviamente, c’è molta curiosità intorno a lei, come hanno dimostrato gli spettatori che hanno avuto occasione di vederla in versione prototipo durante le sue uscite internazionali in occasione dei saloni.