Pochi mesi dopo la Quattroporte, la Maserati presenta un nuovo modello: la Ghibli. Si tratta della prima vettura del tridente che monti un motore diesel, nella fattispecie il 3 litri V6 turbo da 270 cavalli, dotato di cambio automatico ad otto rapporti. Ma è disponibile anche un tradizionale propulsore a benzina, di analoga cilindrata e abbinato alla stessa trasmissione; in questo caso il turbocompressore è doppio e la potenza sale a 410 cavalli. Sono due anche le scelte per la trazione: posteriore o integrale; quest’ultima è denominata Q4.

Questa vettura ha quattro porte e verrà prodotta nello stabilimento piemontese di Grugliasco, l’ex fabbrica Bertone. I motori nasceranno invece a Potenza, dalla CMD, tradizionale fornitrice della Fiat. E’ un passo ulteriore verso la realizzazione dei piani espansivi torinesi, che prevedono vendite per la Maserati di 50mila unità all’anno.

La Ghibli si pone in concorrenza con Audi A6, Bmw Serie 5 e Mercedes Classe E. E’ stata svelata ufficialmente il 20 aprile, nel corso del salone di Shangai.