Chi non ricorda la Maserati MC12? Una vettura incredibile, derivata dalla Ferrari Enzo, e capace di vincere a mani basse nel campionato FIA GT sbaragliando la concorrenza? Bene, adesso, quest’auto pazzesca potrebbe avere un erede, come ha lasciato intendere il capo della Casa del Tridente, Harald Wester, in un’intervista ad Autocar.

Il manager del Brand modenese non ha nascosto il fatto che la Maserati è un’azienda che si sposa benissimo con la produzione di modelli a tiratura limitata, infatti non è un caso che a Modena si produca l’Alfa Romeo 4C e che, prima ancora, veniva realizzata la 8C Competizione.

Oltre tutto, con una base meccanica come quella della LaFerrari, si potrebbe ripetere l’operazione MC12, realizzando una vettura con una carrozzeria molto più carica, a livello di aerodinamica, con tanto di ali, che si distingua nettamente come impatto visivo da quella di Maranello.

Al momento però, visto i regolamenti delle gare automobilistiche, ed in particolare quelli delle competizioni di durata, che sono le corse che vanno per la maggiore, è difficile pensare ad un impegno nel WEC, in classe LMP1 o LMP2, riservate ai prototipi, ed anche ad un impiego nella classe GT3, considerando le gran turismo che vi partecipano. Quindi, difficilmente la nuova Maserati potrebbe far rivivere l’epopea vincente della MC12 nel FIA GT.

Comunque, è interessante pensare ad una nuova hypercar griffata Maserati, ma vedremo, nei prossimi mesi, se l’ipotesi diventerà realtà o se rimarrà solamente un’idea suggestiva.