La Marussia è una di quelle squadre che fin dal debutto era segnata per restare nelle retrovie. La motorizzazione delle sue monoposto non ha saputo resistere agli sforzi del Circus e fino a questo momento i suoi piloti non hanno brillato né possono essere considerati outsider. 

Che squadra è la Marussia? Ne abbiamo parlato all’inizio del campionato cercando di capire fin dove questa scuderia poteva arrivare. In effetti l’abbiamo relegata nelle retrovie e lì è rimasta. Seppure abbia fatto parlare di sé per l’ingaggio di una delle poche donne della Formula 1.

Oggi la squadra torna a far parlare di sé per la volontà di avviare una relazione commerciale con la Williams, già dall’anno prossimo. Ad annunciarlo ci ha pensato un consulente esterno della Marussia: Pat Symonds.

Dalla prossima stagione, dunque, la Marussia userà sulla sua monoposto il Kers della Williams. Attualmente il team inglese che corre con licenza russa, ha collaborato in modo puntuale con la McLaren Technology. Fino a questo punto, però la competitività della MR01 è stata un po’ carente.

Symonds guarda già al 2013:

L’anno prossimo utilizzeremo il KERS. Abbiamo pianificato di utilizzare quello che è stato sviluppato dalla Williams che nel 2011 lo ha sviluppato proprio con il motore Cosworth, prima di passare ai propulsori Renault in questa stagione. La nostra unità sarà un ulteriore sviluppo di questo, inoltre ci darà modo di avviare con la Williams una relazione sia dal punto di vista tecnico che commerciale.