Maria de Villota, 33 anni, è stata trovata morta in una camera d’albergo a Siviglia. La notizia è arrivata direttamente dalla Spagna, ed è stata diffusa dall’emittente “Cadena Ser” e presto ripresa dagli altri media locali. (foto by InfoPhoto).

La pilota madrilena si trovava a Siviglia per una conferenza in cui avrebbe dovuto raccontare la sua esperienza nel convegno “Quello che conta veramente” ma intorno alle 7 del mattino è stato trovato il suo corpo senza vita nell’hotel dove alloggiava. Immediatamente sarebbero stati chiamati i soccorsi. I tantativi di rianimarla sono purtroppo risultati vani e al momento non sono ancora note le cause del decesso.

La famiglia ha confermato la tragedia con una dichiarazione: “Cari amici… Maria è andata. Ha dovuto andare in cielo come tutti gli angeli. Celebrate Dio per l’anno e mezzo in più di vita tra noi”.

Figlia del pilota di Formula Uno Emilio De Villota, aveva gareggiato nella Formula 3 spagnola e nella 24 ore di Daytona, debuttando nel circus nel 2009 per un test con la Renault. La de Villota era scampata a un terribile incidente in un test Formula 1 con la Marussia, il 3 luglio 2012 a Duxford, quando andò a sbattere contro il portellone posteriore di un camion parcheggiato a bordo pista, riportando gravissime ferite alla testa, fra cui la perdita dell’occhio destro.