Dopo aver anticipato la notizia delle dimissioni di  Stefano Domenicali dalla Ferrari (QUI LA NOTIZIA), il giornalista Leo Turrini ha comunicato il nome del probabile successore del “Dom”. Il nuovo team principal della rossa è Marco Mattiacci, attualmente CEO di Ferrari North America.

Mattiacci, 42 anni di origini umbre, è entrato in Ferrari nel 1999 a 27 anni, nell’area vendite America e Medio Oriente. Prima ancora di diventare maggiorenne ha lavorato per Jaguar (nel 1989), all’epoca dell’entrata di Ford nella compagnia. Nel 2001 è stato Project Leader Maserati Launch nel Nord America mentre per la stessa divisione ha ricoperto il ruolo di vice presidente Sales & Marketing dal 2002 al 2006.

Otto anni fa è arrivata la promozione alla carica di presidente e CEO della Ferrari Asia Pacific, un ruolo che oggi ricopre (dal 2010) solo per la divisione nord americana. Tra i suoi studi, laurea in economia all’Università La Sapienza di Roma, anche un programma internazionale a Singapore e una Business School alla Columbia University nel 2011 (qui il suo profilo su Linkedin)

Secondo lo stesso Turrini Mattiacci “è un uomo molto stimato a Maranello e ancora di più a Torino” ma sul suo curriculum potrebbe pesare la mancanza di esperienza nel mondo delle corse. Dovrebbe toccare a lui il compito di risollevare l’immagine del Cavallino sul più grande palcoscenico del mondo.

LEGGI ANCHE

Tutta la carriera di Domenicali in Ferrari

F1 Australia 2014: Ferrari non pervenuta

Presentazione Ferrari: Domenicali “Emotività ed affidabilità”

Ferrari: Domenicali sicuro “Alonso tornerà ancora più forte”

F1 Singapore 2013: Domenicali invoca la (mala)sorte