In casa Magnussen la Formula 1 è un pallino, una passione che travalica le generazioni e coinvolge genitori e figli. All’epoca di Ayrton Senna in pole position c’era Jan Magnussen, adesso che in pista troviamo Bruno Senna, torna il nome dei Magnussen ma stavolta si parla di Kevin, il figlio di Jan. Ron Dennis, team manager della McLaren ai tempi di senna, chiese a Jan Magnussen di entrare in squadra, per lui si profilava il ruolo di sostituto del campione brasiliano: Ayrton Senna. Un’ottima occasione per debuttare e magari restare in Formula 1.

Jan Magnussen è riuscito a disputare il Gran Premio di Aida nel 1995. In quel caso sostituì Mikka Hakkinen, in ospedale per un attacco di appendicite.

Adesso in pista scende Bruno Senna, nipote di Ayrton, una nuova generazione di piloti di cui fa parte anche il figlio di Jan Magnussen, Kevin. Il giovane ha compiuto 19 anni e il contratto con la McLaren non è più una proposta, è sostanza.

Per lui il team manager vede un percorso simile a quello fatto con Lewis Hamilton. Jan Magnussen sarà inserito nel programma Young Driver e dovrebbe essere già in pista per i test di Abu Dabhi che si correranno sul circuito di Yas Marina.

Magnussen sarà collaudatore per la McLaren e parteciperà anche al campionato Renault 3.5 World Series.