Le notizie durante le pause del campionato, in genere, riguardano sempre episodi spiacevoli, dichiarazioni e allenamenti. Nel caso del Circus è un lutto quello che ha riportato la squadra sulle prime pagine. Il mondo della Formula 1 è di nuovo in lutto, stavolta è il fisioterapista Raniero Giannotti a far piangere piloti e squadre. Aveva soltanto quarantasei anni ed è stato stroncato da un infarto.

Giannotti era un fisioterapista molto conosciuto nella Formula 1, soprattutto per il fatto di aver curato grandi campioni come Alex Zanardi, Sebastian Vettel e Ruben Barrichello. In questo ultimo periodo era il preparatore atletico di Alguersuari.

Il suo fisico non avrebbe mai fatto pensare che sarebbe stato colpito da un infarto. Era robusto, quello sì, ma anche molto snello e poi non era una di quelle persone sempre agitate e in tensione. Anzi, era così tranquillo che molti dicevano che sarebbe campato cento anni.

Domenica invece tutte queste certezze sono state incrinate ed ora il mondo della Formula 1 piange una persona molto particolare.

Tutti nel Circus lo ricordano insieme a Jaime Alguersuari della Toro Rosso. Spesso il fisioterapista e il pilota andavano in bici o in giro a piedi per il paddock. Proprio durante un allenamento, domenica 8 gennaio, Raniero Giannotti è stato portato via da un infarto.