Luca Scassa correrà il resto della stagione con il team Cardion AB dopo aver debuttato ad Aragon come sostituto di Karel Abraham che tra pochi giorni si sottoporrà all’operazione alla spalla. La prima in MotoGP del pilota aretino si è conclusa con una 17esima posizione dopo la 22esima conquistata in griglia.

La caduta di Petrucci e Laverty al primo giro lo ha costretto alla rimonta ma già non chiudere ultimo mettendosi dietro Staring e Pesek può essere motivo di soddisfazione e punto da cui migliorare: “Luca è molto contento con la moto e noi siamo soddisfatti del risultato che ha ottenuto - ha detto Marco Grana, capo meccanico del team Cardion AB Motoracing -. Ad inizio gara non è stato fortunato con l’incidente di Petrucci e Laverty che gli ha fatto perdere 10 secondi, ma è stato autore di un buon recupero e questo risultato è una base buona per le prossime gare che Luca correrà con noi”.

Su Facebook Scassa ha espresso il suo pensiero: “Grazie di cuore a Mr. Abraham che crede in me e a tutto il team AB Cardion ma anche grazie al team Intermoto che mi lascia libero prima di fine stagione! Sono al settimo cielo!!! Peccato per la mia gara, la caduta di Petrucci mi ha fatto rientrare ultimo, anche dopo Barbera che era partito dai box. Ancora qualche decimo e posso stare con le CRT più veloci. Adesso abbiamo un obiettivo sul quale lavorare. Non vedo l’ora! Grazie di cuore a tutti per il calore che mi avete dimostrato”. A Magny Cours la sua ultima gara stagionale in WSS.

Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook

LINK UTILI

IL VIDEO DELLA CADUTA DI PEDROSA

L’ordine d’arrivo

La classifica iridata