Alla Lotus stanno lavorando sodo per uscire da una situazione complicata, trovare la strada giusta per conquistare i favori del mercato ed offrire ai clienti vetture sempre più in linea con i principi del suo fondatore Colin Chapaman. Per questo a Ginevra vedremo un nuovo modello proveniente dal Hethel.

In rete, i rumors affermano con una certa insistenza che potrebbe trattarsi della nuova Evora, magari con un look più adatto al mercato attuale e con performance migliorate. Ma non è detto che sia necessariamente lei la protagonista dello stand Lotus a Ginevra, potrebbe tranquillamente essere una comprimaria, insieme ad una vettura completamente nuova.

Per il momento  dalla Lotus fanno sapere che l’auto in questione avrà tutte le caratteristiche che contraddistinguono il Marchio inglese: leggerezza, velocità ed un handling da riferimento. E questo non fa altro che accrescere l’attesa.

Intanto, i miglioramenti a livello di vendite sono tangibili, con un incremento del 54% a livello globale, grazie a 25 nuovi concessionari; ed il CEO, Jean-Marc Gales, ha affermato che “la strategia di sviluppo si sta muovendo nella giusta direzione”.