Si avvicina la data di inizio di Expo 2015 e la lotta contro lo spreco è una delle mission più importanti del settore alimentare. Tra le aziende che rivolgono l’attenzione al tema c’è anche Bosch, fornitore leader e globale di tecnologie e servizi che conta 360 tra consociate e filiali in oltre 50 paesi. In occasione dell’Esposizione Universale il gruppo tedesco presenta Missione Ambiente by Bosch, il progetto di Corporate Social Responsibility del Gruppo Bosch e rivolto ai bambini delle scuole primarie italiane. Quest’anno il programma vuole sensibilizzare i più piccoli ad adottare comportamenti anti-spreco non solo attraverso le iniziative per gli istituti scolastici, ma coinvolgendo tutta la famiglia.

Lotta contro lo spreco, il concorso fotografico Eco Reporter

Insieme a QuiMamme.it, portale dedicato alle mamme in Italia, Bosch ha quindi lanciato il concorso fotografico Eco Reporeter che vuole premiare l’attenzione verso l’ambiente delle famiglie italiane. Per partecipare all’iniziativa sarà necessario trasformarsi in reporter anti-spreco, scattare una fotografia che segnali una situazione di spreco, o che suggerisca una soluzione per combatterlo, caricarla nel gruppo creato nella community di QuiMamme e seguire gli aggiornamenti sulla pagina Facebook di Missione Ambiente by Bosch. Attraverso i contributi fotografici, le mamme e i papà, insieme ai propri piccoli, diventeranno la voce anti-spreco delle diverse realtà italiane.

Lotta contro lo spreco, anche “I corti antispreco” per i bimbi

L’obiettivo è quello di aiutare a capire dove, cosa e come si spreca attirando l’attenzione sul tema, ma anche proporre buoni esempi e soluzioni concrete. Al termine del concorso, il prossimo al 30 giugno, verranno estratti sette vincitori che riceveranno un eReader Kobo Touch, il lettore di eBook pratico e leggero. Inoltre, fino al 30 aprile 2015, è attivo il contest di Missione Ambiente by Bosch, denominato “I corti antispreco” e rivolto ai bambini delle scuole primarie italiane. Gli istituti scolastici interessati potranno partecipare al progetto e trovare tutte le informazioni utili a questo link.