Il campionato mondiale di Formula 1 si è chiuso in Giappone mentre è ancora aperto quello motociclistico anche se la distanza di Stoner dal titolo iridato si sta assottigliando sempre di più.Per evidente spirito nazionalistico e per un desiderio che Casey non riesce sempre ad esprimere con forza, ci tiene a far bene a Phillip Island. In primo luogo perché corre in casa, poi perché gli bastano dieci punti più di Lorenzo conquistati in pista per entrare nell’albo d’oro.

Stoner ha perso qualche colpo nelle ultime competizioni e non ha fatto il pieno di punti. Eppure non si dà per vinto. Non parla certo come se avesse il mondiale in tasca, anzi. In più di un’intervista sottolinea che la competizione è ancora aperta.

A livello matematico però gli servono soltanto dieci punti in più di Lorenzo, il pilota spagnolo della Yamaha che è attualmente il campione mondiale in carica. Stoner ha già vinto quattro volte sul circuito di australiano e potrebbe ambire al quinto successo consecutivo.

Per accumulare 10 punti più di Lorenzo, Stoner dovrebbe essere il primo a sfilare sul traguardo e Lorenzo non dovrebbe andare oltre il quarto posto. La battaglia di preannuncia all’ultima curva.