La LML è un’azienda indiana di Kanpur che produce scooter e fino al 1999 ha collaborato attivamente anche con la Piaggio. Dal marchio italiano ha ottenuto una grande eredità che adesso porta in strada con i suoi modelli. LML sta per Lohia Machines Ltd, un’azienda molto interessante perché ha saputo rinverdire il know-how lasciatogli dalla collaborazione con la Piaggio. Si pensi soltanto che la LML vende degli scooter che dal punto di vista estetico somigliano molto alla nostra Vespa.

In realtà nelle catene di montaggio di Kanpur c’è un solo prototipo di moto: lo Star che poi è stato diffuso in tante varianti. Ecco le specificità dello Star a due e quattro tempi.

Lo Star a due tempi è dotato di un motore Euro 3 monocilindrico che per il modo di costruzione, a immissione di carburante a “pacco lamellare”, consente di ridurre molto le emissioni di CO2. E’ disponibile a partire da 1.850 euro nelle motorizzazioni da 125 e 150 cc.

Lo Star a quattro tempi garantisce la percorrenza di almeno 60 chilometri con un solo litro di carburante. E’ disponibile nelle stesse motorizzazioni dello Star a due tempi ma costa un po’ di più anche per il fatto che il telaio è più resistente. I prezzi partono da 1.970 euro.