La Lexus è sempre più votata alla sportività e così, dopo la coupè tutto pepe, che risponde al nome di RC F, ecco che al Salone di Detroit si appresta a far debuttare la GS F: una berlina tutta muscoli e potenza che promette scintille tra i cordoli.

In effetti, il potenziale non le manca, e le grandi prese d’aria del frontale sono lì a sottolinearlo. Grazie al V8 da 5 litri preso in prestito dalla RC F, può contare sulla bellezza di 473 CV e 527 Nm di coppia massima. Si tratta di numeri importanti, ottenuti senza l’ausilio della sovralimentazione, e quindi in grado di garantire una guida vecchio stampo.

Questo cuore generoso è accoppiato ad una trasmissione automatica ad 8 rapporti, che lavora in sinergia con un differenziale autobloccante a controllo elettronico grazie al quale è possibile selezionare 3 differenti modalità di guida: Standard, Slalom e Track.

Chiaramente, la seconda aiuta a rendere l’auto più agile, nonostante il suo peso di 1.830 kg, mentre la terza contribuisce a garantire maggiore stabilità durante la guida in pista. Il comportamento dinamico riceve beneficio anche dalle sospensioni riprogettate e dai rinforzi strutturali applicati alla scocca.