Vettel, Button e Alonso sono stati praticamente perfetti nella conquista del loro posto sul podio. Vettel primo dall’inizio alla fine. Button ad inseguirlo con difficoltà e tenacia, Alonso calcolatore nell’imporsi su Webber nel finale.Ma la gara non la fa solo chi sale sul podio. Basta pensare a quel che è successo tra Massa e Hamilton. Un incidente in cui stavolta ha avuto la peggio il ferrarista che nel chiudere una curva è stato urtato dal pilota McLaren che cercava di passarlo all’interno.

Partiamo proprio da loro per vedere le altre pagelle. Massa è sfortunato, ormai sembra che la Formula 1 si accanisca contro di lui, però è anche vero che non impara dagli errori del sabato e così gli possiamo dare un cinque.

Non arriva alla sufficienza ma va leggermente meglio Hamilton che ancora una volta è coinvolto in un episodio “dubbio. Sul finale avrebbe potuto anche recuperare ma la rimonta è stata frenata dall’incidente: cinque e mezzo.

Una nota di merito va a Webber che fino all’ultimo si è battuto per accaparrarsi il terzo posto. Alla fine conclude al quarto posto e vede sempre più scomparire dietro l’orizzonte, il secondo posto nella classifica iridata. Un sei di incoraggiamento.

Senza indugiare sulla gara di tutti parliamo un attimo del caro Schumi che riesce a finire prima di Rosberg che ci ha abituati a performance di tutto rispetto. Per il Kaiser non può che esserci una valutazione discreta.