Lavorare in Automobili Lamborghini è una di quelle cose che viene universalmente riconosciuta come stimolante, appagante, gratificante. I motivi sono tanti, tutti certificati: perché a parole sono tutti bravi, ma quando si tratta di mettere in pratica i fatti, ecco che la selezione umana viene quasi naturale.

E Lamborghini, invece, emerge su tutti, tanto da guadagnarsi per il terzo anno consecutivo il prestigioso riconoscimento di “Top Employer Italia 2016”; nel dettaglio, significa che la Marca è stata riconosciuta come un’azienda di eccellenza nelle politiche di gestione delle Risorse Umane.

L’euforia a Sant’Agata Bolognese, quartier generale di Lamborghini, inebria l’azienda. Perché il riconoscimento assegnato tutti gli anni dal Top Employers Institute è di fatto una certificazione su ambienti di lavoro e politiche di gestione delle Risorse Umane eccellenti. Lavorare in Lamborghini, dunque, significa far parte di un’azienda da medaglia d’oro. Il programma di certificazione Top Employer è un processo della durata di circa un anno che, in seguito a una strutturata fase di analisi e verifica, premia le aziende che prevedono i più alti standard in termini di condizioni di lavoro e benefit, formazione e sviluppo, opportunità di carriera, politiche retributive e cultura aziendale.

Stephan Winkelmann, Presidente e AD di Automobili Lamborghini: “L’attestato di Top Employer certifica l’impegno e l’investimento quotidiano verso le nostre Risorse Umane, cardine imprescindibile per le sfide del prossimo futuro dell’Azienda, quali l’ingresso del terzo modello e il raddoppio della superficie dello stabilimento di Sant’Agata Bolognese.”

Soddisfatto anche Umberto Tossini, Direttore Risorse Umane e Organizzazione di Automobili Lamborghini: “Motivazione professionale e attrattività del datore di lavoro sono due facce della stessa medaglia. Orientano le nostre molteplici iniziative di people care, volte al benessere delle nostre persone, e le importanti collaborazioni con Università e Istituti di formazione, con l’obiettivo di avvicinare sempre di più il contesto aziendale e lavorativo a quello accademico e formativo in generale.”

Nella sede storica di Lamborghini a Sant’Agata Bolognese lavorano 1.300 dipendenti, con oltre 150 assunzioni tra tecnici e specialisti qualificati avvenute nel 2015. Numeri che, negli ultimi cinque anni, portano a quasi 600 le nuove assunzioni con contratto a tempo indeterminato.