I Laureus World Sports Awards 2016, assegnati alle sportive e agli sportivi di maggior successo di ogni parte del mondo, tornano in Europa: il gala di premiazione si svolgerà per la prima volta in Germania, a Berlino, il 18 aprile 2016. Per la prima volta dal 2012, anno dal quale l’evento è stato ospitato dalle principali capitali dello sport di tutto il mondo, da Rio de Janeiro a Shanghai, la manifestazione si svolgerà nuovamente nel Vecchio Continente.

“Sono particolarmente felice che i Laureus World Sports Awards 2016 si svolgeranno a Berlino – ha commentato Edwin Moses, due volte oro olimpico e presidente della Laureus World Sports Academy -. Dal 2001 la nostra fondazione si pone l’obiettivo di diffondere il messaggio ‘Sport for Good’: lo sport per opere di bene. È per noi una grande gioia poter consegnare per la prima volta i nostri premi in Germania. L’amore per lo sport che si vive in questo Paese è unico e sono sicuro che il gala sarà un evento indimenticabile”.

I Laureus World Sports Awards 2016 celebrano le vittorie sportive conseguite durante il 2015 e sono assegnati sulla base di sette categorie: sportivo e sportiva dell’anno, atleta disabile dell’anno, squadra dell’anno, miglior atleta negli action sport, rivelazione e ritorno dell’anno. Tra le stelle dello sport ad essersi aggiudicati i Laureus Awards a partire dal 2000 figurano Usain Bolt, Novak Djoković, Michael Schumacher, Roger Federer, Serena Williams, Alex Ferguson, Lewis Hamilton, Rafael Nadal, Pelé, Steve Redgrave, Ronaldo, Kelly Slater, Shaun White, Jelena Issinbajewa e Zinédine Zidane.

Sulla base di nomination indicate da un comitato di 2.000 tra le più importanti firme del giornalismo sportivo internazionale, i vincitori dei Laureus World Sports Awards 2016 vengono votati a scrutinio segreto da una giuria sportiva ristretta, composta dai 55 membri della Laureus World Sports Academy, tutte leggende viventi dello sport: “Come partner fondatori di Laureus siamo lieti di poter consegnare i Laureus World Sports Awards 2016 per la prima volta in Germania - ha deto Jens Thiemer, Vice President Marketing Mercedes-Benz Cars e Global Trustee della fondazione internazionale Laureus Sport for Good -. A Berlino desideriamo rendere un ulteriore omaggio ai migliori atleti internazionali e ribadire all’opinione pubblica un’importante massima di Nelson Mandela: lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Questo leitmotiv è divenuto la filosofia e il manifesto del movimento Laureus, che sostiene in ogni parte del mondo più di 150 progetti Sport for Good, con l’obiettivo di migliorare l’esistenza di bambini e giovani che vivono situazioni di disagio”.

Gli Awards, infatti, si ripercuotono in modo significativo anche sulle attività della Laureus Sport for Good Foundation. Dall’inizio dell’anno la fondazione ha sostenuto oltre 150 progetti legati allo sport contribuendo a migliorare la vita di milioni di giovani e bambini, che superano quota 50.000 tra Germania e Austria dal 2001. In Germania la Laureus Sport for Good Foundation sostiene 16 progetti sociali legati allo sport, il cui obiettivo è di trasmettere alle giovani generazioni nuove conoscenze e avvicinare differenti realtà sociali favorendo l’integrazione sociale, la lotta alla discriminazione e alla criminalità giovanile.