La Land Rover Discovery Sport è stata svelata anche a Milano. Dopo la spettacolare presentazione dallo Spaceport America in New Mexico, e in occasione del Salone di Parigi (QUI IL NOSTRO SPECIALE), il SUV Premium compatto ha fatto il suo debutto nel capoluogo lombardo dopo gli eventi di Roma e Trieste dove, in occasione della Barcolana, la nuova Discovery Sport ha fatto il suo debutto in Italia. Nella splendida cornice del The Mall, gli addetti ai lavori, i clienti selezionati e tutti coloro che hanno preso parte alla serata hanno potuto ammirare e toccare con mano il nuovo prodotto della casa britannica. Il modello punta ad affermarsi come il più versatile del mondo mantenendo le caratteristiche della tradizione Land Rover accanto ad una componente sportiva più accattivante.

Per la prima volta nel segmento, una vettura offre la soluzione 5+2 posti con il nuovo assale posteriore multilink che mira ad esaltare la dinamica di guida e a ottenere un ampio e flessibile spazio in cabina. Il passo (2,74 metri) è lo stesso della Discovery 4 ma la lunghezza complessiva di soli 4,59 metri promette stabilità e comfort. Capiente il bagagliaio che parte da una base di ben 829 litri.  I materiali impiegati denotano un’alta qualità e le linee verticali della consolle centrale riflettono le linee degli esterni. Oltre allo schermo da 8 pollici, la vettura presenta per ogni fila di sedili quattro prese a 12 Volt e la tecnologia si conferma sei USB con anche una funzione hotspot Wi-Fi.

Non mancano, come da tradizione Land Rover, gli equipaggiamenti per la sicurezza con l’airbag a protezione dei pedoni, un primato in questo segmento, la frenata autonoma di emergenza e una scocca composta di acciai ad altissima resistenza ed alluminio.  La Discovery Sport disporrà di una gamma di propulsori a quattro cilindri diesel e benzina: i primi sono composti da due unità da 2.200 cc turbo con potenze da 150 e 190 CV, entrambe con 420 Nm di coppia. Per i benzina presenti un Si4 turbo da 2 litri con 240 CV e 340 Nm di coppia. Nei prossimi mesi arriverà sul mercato anche un turbodiesel ED4 con emissioni di CO2 di soli 119 g/km. Disponibili una trasmissione automatica ZF a 9 rapporti ed una manuale a 6 rapporti, e una trazione 4×2 che affianca la 4×4 (Efficient Driveline o Active Driveline)

La nuova Discovery Sport sarà prodotta negli stabilimenti Land Rover di Halewood (Liverpool) e in Europa arriverà a 2015 inoltrato con prezzi a partire 35.600 euro. Dal Sao Paulo International Motor Show, la casa britannica ha confermato che la vettura sarà prodotta anche nei nuovi stabilimenti di Itatiaia con una capacità produttiva di 24.000 unità solo per il mercato brasiliano.

LEGGI ANCHE

Nuova Land Rover Discovery Sport: il SUV premium più versatile

Land Rover Discovery Sport: una fusione di lusso e tecnologia

Land Rover sviluppo: tutti i segreti di Virgin Galactic

Nuova Discovery Sport 2015: Bear Grylls entra nella famiglia

Jaguar Land Rover svela la Nuova Lightweight e-type