Land Rover Defender va in pensione. L’addio al mito dei 4×4 dopo 68 anni. Per l’occasione, più di 700 persone, fra dipendenti ed ex dipendenti di Solihull che avevano collaborato alla produzione dei Defender o delle Serie Land Rover, sono state invitate ad ammirare e a guidare alcuni dei veicoli storici più importanti, fra i quali spiccavano la serie I di pre-produzione soprannominata “Huey” e l’ultimo esemplare, un Defender 90 Heritage Soft Top. Durante la Defender Celebration, 25 veicoli storici Land Rover hanno sfilato lungo gli impianti di Solihull, per celebrare la fine della produzione del Defender attuale: ”Oggi festeggiamo il lavoro che intere generazioni di persone hanno svolto dal giorno in cui la silhouette della Land Rover fu tracciata sulla sabbia – ha dichiarato il Dr. Ralph Speth, CEO di Jaguar Land Rover -. Le Serie Land Rover, oggi Defender, sono all’origine delle nostre leggendarie capacità, veicoli che hanno reso migliore il mondo, spesso nelle circostanze più difficili. Il Defender avrà un posto speciale nel nostro cuore, ma questa non è certo la sua fine. Abbiamo un passato glorioso da difendere e un futuro meraviglioso da conquistare.”

Grazie all’Heritage Restoration Programme, infatti, le Serie Land Rover e i Defender non lasceranno lo stabilimento di Solihull. Un team di dodici esperti, dieci dei quali provenienti dalla linea esistente, guideranno il progetto che partirà con il restauro e la vendita delle prime Serie Land Rover. Le prime unità di questi veicoli storici saranno poste in vendita dal luglio 2016.

Land Rover ha poi annunciato il prossimo lancio della sua piattaforma online “Defender Journeys” che consentirà al leggendario modello di continuare a vivere in ambiente digitale. L’innovativo hub consentirà l’upload dei dettagli più memorabili dei viaggi compiuti sulle Serie Land Rover e sui Defender. L’obiettivo è raccogliere, tramite un crowdsourcing, i viaggi effettuati alla guida delle Land Rover, riunendoli in un’unica mappa online, conservando così, per le generazioni future, le memorie delle entusiasmanti avventure vissute a bordo delle leggendarie 4×4.

Contemporaneamente alla chiusura della linea di produzione, chiuderà i battenti anche la Mostra “Land Rover’s Celebration Line” che però continuerà ad esistere in digitale. La replica della linea di produzione del 1948, che registra la storia della produzione del Defender dal 1948 ad oggi, ha avuto più di 10.000 visitatori negli ultimi 12 mesi. Gli appassionati potranno ancora compiere online il tour virtuale a 360° della linea a questo link.