Al debutto mondiale di LaFerrari, la Lamborghini risponde con un modello davvero esclusivo. Al Salone di Ginevra la casa emiliana ha svelato alla stampa la Veneno, nuova hypercar in grado di erogare 750 CV. Il prototipo da corsa, omologato per l’uso stradale, punta all’ottimizzazione dell’aerodinamica e della stabilità in curva grazie a un telaio interamente in polimeri rinforzati in fibra di carbonio (CFRP).

Come da tradizione, “Veneno” richiama il nome di un toro ma non una razza come tutte le altre Lamborghini precedenti, bensì quello di un leggendario toro da corrida, uno dei più forti ed aggressivi che abbiano mai calcato le arene e diventato celebre nel 1914 per aver inflitto una ferita fatale al famoso torero Jose Sanchez Rodriguez.

Il nuovo modello ricalca l’inconfondibile stile Lamborghini ed è equipaggiato con il poderoso V12 di 6,5 litri della Aventador: un propulsore abbinato alla trazione integrale permanente e alla trasmissione super veloce ISR a sette rapporti con cinque modalità di guida selezionabili.

Prestazioni da capogiro: velocità massima di 355 km/h e accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi con rapporto peso/potenza di 1,93 kg/CV. Soltanto quattro gli esemplari prodotti, di cui uno rimarrà all’azienda emiliana e gli altri tre sono già stati venduti alla cifra record di 3 milioni di euro (tasse escluse).

LEGGI ANCHE QUESTI POST

Ferrari LaFerrari: al salone di Ginevra la prima ibrida nella storia di Maranello

Le ragazze più belle del salone di Ginevra.

Renault Captur: la concept car in anteprima mondiale al salone di Ginevra, foto.

Hyundai Grand Santa Fe al salone di Ginevra: fotogallery.

Kia pro cee’d GT e cee’d GT, debutto mondiale al salone di Ginevra.

Ford EcoSport: nuovo SUV compatto al salone di Ginevra in anteprima mondiale.