La nuova Lamborghini Huracán Performante debutta in anteprima mondiale al Salone di Ginevra e sorprende per il grande lavoro fatto dagli ingegneri di Sant’Agata Bolognese. Rispetto alla Huracán la motorizzazione V10 5.2 aspirata arriva a 640 cavalli di potenza e 600 Nm di coppia massima, con un aumento di 30 cavalli e 40 Nm. Se trazione integrale e cambio a doppia frizione sono rimasti uguali, arrivano nuove valvole di titanio, scarico inedito e aspirazione rivista. Capace di scaricare a terra il 70% della coppia già a 1000 giri, La nuova Lamborghini Huracán Performante promette una velocità massima di oltre 325 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in soli 2.9 secondi.

Ispirata alla Huracán Super Trofeo, la nuova Lamborghini Huracán Performante monta appendici aerodinamiche in Forged Composite e porta al debutto la colorazione opaca Arancio Anthareus. Tra le novità arriva il sistema Aerodinamica Lamborghini Attiva (ALA), capace di sfruttare la deportanza in funzione delle prestazioni grazie a soluzioni come i flap con parti mobili gestite da motori elettrici integrati nella struttura. Secondo i dati ufficiali, la downforce in frenata è maggiore del 750% rispetto alla Huracán, mentre nelle curve veloci è possibile sfruttare anche l’Aero Vectoring, tramite l’apertura indipendente delle paratie di sinistra e di destra per ottimizzare la stabilità in curva. Il tutto è associato ad un peso calato di 40 chilogrammi, con l’ago della bilancia fermo a 1382 kg a secco e ripartizione 43/57.

A bordo della Lamborghini Huracán Performante troviamo rivestimenti in Forged Composite per la console centrale, le bocchette di aerazione, le maniglie e i paddle del cambio, mentre i sedili sportivi sono rivestiti in Alcantara. Attraverso lo schermo a centro plancia si può monitorare in tempo reale il funzionamento del sistema ALA, la strumentazione davanti al pilota è personalizzabile in base al setting di guida impostata e non mancano accessori come il Lamborghini Telemetry System e la connessione con Apple CarPlay.