Difficile immaginare una Lamborghini Huracan più sportiva di quella di serie, potentissima e in grado di regalare emozioni così forti che è indispensabile guidarla su pista per sfruttarla in pieno. Ma, evidentemente, per O.CT TUNING tutto il potenziale della sportiva made in Sant’Agata Bolognese non basta, e così, ecco che l’azienda di elaborazioni ha creato un kit per renderla ulteriormente coinvolgente.

Tramite un compressore infatti, anche la Lamborghini Huracan è stata convertita alla sovralimentazione ed il V10 da 5,2 litri è passato ad erogare una potenza di 805 CV, contro i 610 CV originari, ma soprattutto una coppia di 810 Nm.

Per enfatizzare il sound e, nello stesso tempo, risparmiare qualcosa come 20 kg, è stato montato un nuovo impianto di scarico, mentre non mancano dei cerchi, da 20 pollici all’anteriore e da 21 pollici al posteriore, che sostituiscono quelli di serie.

Il kit, compatibile anche con la nuova Audi R8, parente stretta della Lamborghini in questione, consente un netto incremento delle prestazioni e garantisce un’ulteriore dose di adrenalina. Infatti, lo scatto da 0 a 100 km/h, già fulmineo nella versione di serie (3,2 secondi), avviene in soli 2,5 secondi, mentre l’accelerazione da 0 a 200 km/h viene coperta in 8,3 secondi, ovvero migliorando di oltre mezzo secondo la performance della Huracan “standard”.

Nessun riferimento specifico, invece, per la velocità massima, ma è chiaro che, con tanta cavalleria supplementare, i 325 km/h della versione disponibile nel listino Lamborghini saranno sicuramente superati dalla sportiva rivista da O.CT TUNING.

Per il resto, non ci sono modifiche estetiche di rilievo a rendere questa Lambo differente dal modello di serie, scritte adesive a parte, chiaramente utilizzate per pubblicizzare l’elaborazione in atto. Così, è facile che questa Huracan venga scambiata per un modello “convenzionale”, arricchito dai nuovi cerchi in lega, anche se ad una prima sgasata ogni dubbio sulle sue accresciute prestazioni verrà fugato istantaneamente.