L’abbiamo vista al Salone di Ginevra, con tutta la sua carica di cattiveria fatta di appendici aerodinamiche tese ad annunciare un upgrade prestazionale da riferimento. Stiamo parlando della Lamborghini Aventador SV, la più cattiva tra le vetture di Sant’Agata Bolognese, prodotta in soli 600 esemplari.

Ebbene, chiunque avesse intenzione di acquistarne una, nonostante il prezzo, non proprio accessibile, di 327.190 euro, non può far altro che rivolgersi a qualche facoltoso cliente Lamborghini, perché la produzione è già stata venduta.

Dei 600 esemplari previsti, 200 andranno in America, 200 nell’area EMEA, che annovera Europa, Medio Oriente ed Africa, e altri 200 sono destinati a trovare posto in Asia. Insomma, una distribuzione limitata ma planetaria della Lamborghini più potente della gamma.

Prezzo di listino e produzione a parte, i numeri che contraddistinguono al meglio l’Aventaor SV, riguardano quelli della sua scheda tecnica. Infatti, gli uomini del Toro hanno ridotto il peso di 50 Kg, aumentando nel contempo la potenza di 50 CV. In questo modo, il V12, già forte di 700 CV, arriva a quota 750 CV, ed offre prestazioni ancora più entusiasmanti.

Così, la velocità massima è di 350 km/h, mentre lo scatto da 0 a 100 km/h viene bruciato in appena 2,8 secondi. Numeri importanti, degni di una vettura da corsa, ma fruibili con relativa facilità anche per i meno avvezzi alla guida sportiva, grazie alla gran quantità d’elettronica presente nella vettura ed alla trazione integrale, diventata un marchio di fabbrica delle Lamborghini a partire dalla Diablo VT.

Dunque, se d’ora in poi dovreste trovarvi al cospetto di un’Aventador con protuberanze aerodinamiche in carbonio e con una grande ala fissa posteriore, vi basterà leggere sulle fiancate per trovare il simbolo SV, e comprendere che si tratta di uno dei 600, rarissimi esemplari, in questione.

Insomma, il successo della Lamborghini, in costante crescita nelle percentuali di vendita, passa anche per questa vettura, che alza ancora di più il livello altissimo raggiunto dall’Aventador.