Laguna Seca, gli appassionati di motociclismo lo sanno, è uno degli appuntamenti più interessanti di tutta la stagione. Per questo molti piloti hanno voglia di usare i riflettori americani per mettersi in mostra anche in relazione ad un futuro ingaggio. Un po’ come avrebbe voluto fare Rossi. 

Il quarto all’arrivo di Laguna Seca è Andrea Dovizioso che ambisce ad avere un ruolo di punta nella prossima formazione Yamaha ufficiale. Anche dall’America, però, Lorenzo ha espresso il suo parere favorevole per un rientro in squadra di Rossi.

Dovizioso ha comunque ottenuto il massimo dalla sua moto ed ha perfino “fatto lo sgambetto” al compagno di squadra Crutchlow. Gli osservatori dicono che Dovi meriterebbe una Yamaha ufficiale, magari quella che Spies lascia a fine stagione. Per lui un bel sette d’incoraggiamento.

Non va oltre la sufficienza, invece, Crutchlow che a fine stagione cambia casacca passando alla Ducati. Era partito benissimo ma poi non ha saputo dosare le forze e questo fa temere un po’ la squadra di Borgo Panigale che vorrebbe accogliere nel suo paddock un pilota già completo.

E arriviamo così a Rossi, lasciando i vari Hayden (sesto) e Bradl (settimo), che si è ritirato e merita un bel quattro. E’ la prima volta, in questa stagione, che non va a punti e per di più finisce fuori pista. Speriamo solo che la speranza di rientrare in Yamaha lo aiuti a ritrovare la forma.