Seat ha conquistato un record mondiale con il più grande raduno di Seat 600 della storia del modello, realizzato dalla casa di Martorell tra il 1957 e il 1973 su licenza Fiat.

Soprannominata “pelotilla”, la 600 di Seat costituì a tutti gli effetti la controparte spagnola della Fiat 600, confermandosi identica in ogni dettaglio, ad eccezione del marchio del costruttore, e contribuendo sensibilmente alla diffusione dell’automobile in Spagna. È per questo motivo che Seat ha inteso festeggiare degnamente i 60 anni del modello radunando sul circuito di Montmelò, a Barcellona, ben 787 esemplari della piccola utilitaria.

Il maxi-raduno è valso alla casa del gruppo Volkswagen il riconoscimento del Guinness World Record, con il riconoscimento ufficiale consegnato direttamente al presidente Seat, Luca de Meo, che ha dichiarato:

La 600 è profondamente radicata nella storia della Spagna, è l’auto che ha permesso la motorizzazione del Paese in un importante periodo di sviluppo economico. Grazie alla sua produzione, la Seat è diventata uno dei pilastri fondamentali dell’industria spagnola, come è oggigiorno.

Tra i 774 proprietari di 600 c’era anche una presenza d’eccezione come quella di Mikel Palomera, l’amministratore delegato di Seat Spagna che ha preso parte al raduno con una 600 di sua proprietà. Al di là del record, il successo dell’evento è stato testimoniato dalle tantissime presenze registrate tra gli appassionati, con oltre 4.000 visitatori che hanno preso parte ai festeggiamenti dedicati alla storica vettura.