Al Festival of Speed of Goodwood c’era anche la Nissan Leaf il cui scopo era quello di stabilire il record di velocità in retromarcia. Un’impresa singolare che ha visto la compatta elettrica portare a compimento quanto prefissatosi, grazie anche alla perizia Terry Grant, stunt driver inglese al autore della “folle” corsa con la retro inserita.

Il record è “caduto” già nella prima giornata di venerdì ma Grant non si è arreso e dopo numerose tornate è riuscito a togliere secondi su secondi arrivando a fermare il cronometro a 1’37″,02. Mica male per un percorso di 1,6 km (1 miglio) con la testa rivolta all’indietro. Alla fine Grant si è detto più che soddisfatto del comportamento della Nissan Leaf “La macchina si è rivelata estremamente stabile, non contata in quale direzione stessi andando”. Tutto perfetto quindi? Non proprio “L’unica lamentela è il torcicollo“.