E’ iniziata lo scorso 11 giugno la prevendita per il mercato italiano della nuova Volkswagen Touran, che verrà commercializzata ufficialmente a partire dal mese di settembre. Il nuovo monovolume della Marca tedesca arriva in Italia con una serie di motorizzazioni a benzina e diesel di alto profilo e con dei prezzi decisamente vantaggiosi.

Tra i propulsori in commercio l’unico a benzina è il 1.2 TSI 110 CV con cambio manuale a sei marce. Tre, invece, i motori alimentati a diesel: un 1.6 TDI con 110 CV di potenza e due versioni 2.0, una da 150 e una da 190 CV.

I prezzi sono molto interessanti, visto che si viaggia dai 24.500 euro necessari per la 1.2 TSI 110 CV Trendline BMT fino ai 38.950 per la 2.0 TDI 190 CV Executive DSG BMT. Di mezzo una vasta gamma di scelte, un po’ per tutte le tasche. Costi molto competitivi, se si pensa che si va ad acquistare tutta la potenzialità, la tecnologia e il know-how di un’azienda affermata come il Gruppo Volkswagen.

Sono ben cinque gli allestimenti a disposizione: Trendline, Comfortline, Business, Highline ed Executive. Quello che cambia, ovviamente, è la ricchezza dell’allestimento.

Il più “povero” è il Trendline, che comunque offre al suo interno un pacchetto molto interessante: tra le principali dotazione di serie, Airbag per conducente e passeggero, per la testa per passeggeri anteriori e posteriori e per le ginocchia lato conducente; ESC con assistente di controsterzata e stabilizzazione del rimorchio, ABS, ASR, EDS, MSR, sistema di frenata anti collisione multipla, differenziale autobloccante XDS, Fatigue Detection, l’indicatore controllo pressione pneumatici, un molto utile sette posti con sistema Flat Fold, sistema start/stop con recupero dell’energia in frenata, climatizzatore, servosterzo elettromeccanico con Servotronic in funzione della velocità, specchietti retrovisori esterni regolabili e riscaldabili elettricamente, freno di stazionamento elettrico con funzione Auto Hold, radio Composition Touch con touch screen da 5”, presa AUX-IN e SD card, display multifunzione Plus e cerchi da 16” con pneumatici 205/60 R16.

Il Comfortline, in aggiunta, offre anche il Front Assist con funzione City Emergency Brake, il climatizzatore a tre zone, il Cruise Control, Fendinebbia, volante a 3 razze multifunzione rivestito in pelle, cristalli posteriori oscurati e i cerchi in lega.

Per il Business, invece, le novità in aggiunta sono principalmente tre e tutte molto utili e interessanti: navigatore Discover Media, sensori di parcheggio Park Pilot e Mirror Pack.

L’Highline, oltre all’Adaptive Cruise Control con regolazione automatica della distanza, monta anche cerchi in lega da 17”, la predisposizione bluetooth per telefono cellulare e il sensore pioggia, cosa che si riscontra anche nell’Executive unitamente a sensori di parcheggio Park Pilot e il Mirror Pack.

I consumi dichiarati dalla casa madre sono eccellenti, visto che la Touran 1.6 TDI 110 CV con DSG consuma appena 4,1 l/100 km.