Credevamo che dopo averla vista al Salone di Ginevra 2012 la Nissan Juke Nismo sarebbe rimasta solo una bella concept o al massimo un modello prodotto in serie limitata. Ora invece sappiamo che la versione più cattiva della crossover giapponese arriverà sul mercato portandosi dietro un’altrettando ghiotta novità. Andiamo con ordine.

Rivisitata nell’estetica e nella meccanica la Juke Nismo dovrebbe sbarcare in Europa nei primi mesi del 2013 con una potenza superiore ai 200 CV, spremuti dal 1.6 che equipaggia la Juke Turbo. Data la cattiveria del propulsore i tenici Nismo provvederanno a rivedere anche impianto frenante, assetto, sterzo e altro ancora, ma non sappiamo in che modo. Sappiamo invece che la carrozzeria sarà tamarra quanto basta grazie a passaruota allargati, minigonne, spoiler, scarichi come bocche di cannone, cerchi neri da 18″ e interni in puro stile racing. Il suo assemblaggio avverrà nello stabilimento inglese a Sunderland, dal quale già escono le altre Juke più tranquille.

Come detto la nuova cattiva Nissan Juke porterà con se una grossa novità: l’introduzione del brand sportivo Nismo nel mercato europeo. In Giappone e USA è già una realtà e si può tranquillamente equiparare a ciò che Motorsport è per BMW e AMG per Mercedes. Tra poco anche noi europei potremo gustarci le elaborazioni “Japan style”.