Da che mondo e mondo si sa che gli amanti delle auto sportive preferiscono il cambio manuale rispetto a quello automatico, in quanto possono gestire al meglio il motore. L’arrivo di sempre più sofisticate e velocissime trasmissioni doppia frizione però ha spostato l’ago della bilancia ed è sempre più facile vedere auto con motori potenti guidate da persone con il piede sinistro “libero”. Tra loro ci sono anche i possessori di BMW M5, la versione più potente della berlina bavarese dotata del V8 di 4,4 litri da ben 560 CV. Un missile terra terra. Con cambio doppia frizione.

Proprio per tale motivo, stando a quanto riportato da Inside Line, le future generazioni di BMW M5 ed M6 non offriranno la possiiblità di montare la trasmissione manuale. A dirlo è stato Albert Biermann, capo ingegnere di Motorsport, il quale ha dichiarato che solo il 15% delle unità vendute ha 3 pedali e continuare a commercializzarle quindi sarebbe anti economico “Nessuno la vuole (la trasmissione manuale) nè in Europa nè in nessun’altra parte del mondo, questa quindi sarà l’ultima volta che la faremo.”

Per gli appassionati del classico cambio con la leva rimarrà la BMW M3, per la quale non si presenta lo stesso problema della sorella maggiore.