L’Italia attira l’attenzione al Motor Show

La casa costruttrice DR al Motor Show di Bologna presenta tre nuove vetture, la DR3 TI, DR1S e la DR1 SR.
La DR3 TI verrà assemblata nei vecchi stabilimenti Fiat di Termini Imerese grazie all’accordo con la Chery, la DR1 S è la versione aggressiva stradale, i colori disponibili al momento del lancio sul mercato sono rosso, nero e grigio, il propulsore è un tre cilindri da 1300 centimetri cubici da 83 oppure 88 cavalli e grazie al filtro dell’aria e dallo scarico sportivo riesce ad avere una buona accelerazione, per aumentare la sicurezza è stato rivisto l’impianto frenante e l’assetto.
L’ultima versione presentata al Motor Show di Bologna è la DR1 SR, questa versione è stata progettata per gareggiare nel campionato italiano di Rally, il propulsore di questa vettura ha una potenza massima di cento cavalli, per chi decide di gareggiare con la DR1 SR ci sono convenzioni per poter accedere alle corse senza dover avere un budget molto cospicuo, per migliorare l’accelerazione in uscita dalle curve è stato rivisto l’assetto e l’aerodinamica.
Per il lancio sul mercato è stato fissato il prezzo a circa 20 mila euro.
La casa Italiana DR cercherà consensi al Motor Show soprattutto su giovani piloti che sono in procinto di iniziare una carriera nel rally italiano ma non dispongono di uno sponsor che li appoggia.