Il pilota di Cracovia, Robert Kubica è stato sfortunato in pista ma lo è anche a riparo dal chiassoso “contorno” della Formula 1. La sua ennesima caduta lo conferma. Per ora ha lasciato l’ospedale di Mantova, pronto alla riabilitazione.Dovrà iniziare un’altra sessione di riabilitazione il pilota polacco Kubica. Lo sportivo ha seguito con molta attenzione gli sviluppi del campionato scorso ed ha appreso con un po’ di preoccupazione le intenzioni della sua squadra.

In effetti la Renault ha lasciato trapelare ai giornali l’intenzione di non rinnovare il suo contratto o comunque di sospenderlo per il tempo necessario a Kubica per rimettersi in forze. Voci che poi sono state messe a tacere dal recupero lampo del pilota.

Sembrava quasi pronto per il rientro in pista, ad un certo punto, poi una settimana fa è arrivata l’ennesima notizia che riporta a zero le speranze di vederlo protagonista nella prossima stagione.

Per una caduta in casa a Viareggio, ha iniziato nuovamente la trafila ospedaliera: si è fratturato la tibia già compromessa dall’incidente automobilistico. E’ stato seguito da un team medico di Mantova e da poche ore ha lasciato l’ospedale italiano per tornare nella sua casa nel Principato di Monaco.

Prima di riprendere la preparazione atletica dovrà stare a riposo due o tre settimane.