La Koenigsegg si conferma un autentico spauracchio per i costruttori di vetture ad alte prestazioni. Infatti, ha scatenato la One:1 in occasione del Vmax200 stabilendo un nuovo record. Ovviamente, si tratta di velocità, in questo caso altissima, raggiunta in appena 2,2 km.

Ebbene in questa manifestazione inglese la One:1 ha toccato i 386 km/h in appena 2,2 km, un vero e proprio razzo! Ma non è tutto, non contento, il Costruttore scandinavo ha voluto mettere alla prova il suo mostro a quattro ruote anche con un passeggero a bordo, quindi con una zavorra non indifferente.

Il risultato è stata una punta velocistica strepitosa: ovvero 378 km/h! Numeri impressionanti, che la dicono lunga sull’accelerazione e la progressione di un’auto nata per stupire e dai contenuti pazzeschi, in grado di far arrossire persino vetture incredibili come quelle realizzate dai marchi nobili dell’automobilismo.

Merito di un corpo vettura leggero, soli 1.360 kg, che si sposa alla perfezione con un propulsore potentissimo, da ben 1.360 CV, per un rapporto peso potenza di 1:1 come indica il nome stesso dell’auto. Il suo cuore è un V8 da 5 litri con doppia sovralimentazione che regala uno spunto da riferimento e poi le consente di avere una progressione irresistibile.

Insomma, le varie Bugatti Chiron, Ferrari LaFerrari, McLaren P1 e Porsche 918 Spyder, oltre che Pagani Huayra BC, sono avvisate, d’ora in poi avranno una rivale temibilissima anche nelle giornate in pista, una hypercar vichinga in grado di riscrivere le regole dell’automobilismo ad alte prestazioni che ha la forza del martello di Thor.