Sono da sempre al centro di polemiche, diventate simbolo di un Paese dissanguato dagli sprechi di una casta, quella politica, chiusa nei suoi privilegi e lontanissima dai bisogni degli italiani: sono le famigerate auto blu a disposizione di funzionari e membri della pubblica amministrazione. Con o senza autista, le auto blu sono costosissime: “Ci troviamo ad aver censito solo il 70% del parco auto di rappresentanza e di servizio delle pubbliche amministrazioni, perché non ci vengono forniti i dati in maniera compiuta da parecchi Enti locali e Regioni, ma, dal dato grezzo in nostro possesso, il costo delle auto di servizio e delle auto blu supera il miliardo di euro”, ha detto il ministro per la Pubblica amministrazione, Gianpiero D’Alia. Più di un miliardo di euro, davvero una cifra da capogiro. E, mentre all’inizio di settembre Laura Boldrini era stata oggetto di aspre critiche per essere passata, in sordina, da una Lancia Delta a una berlina di lusso, pare davvero essere arrivato il momento di una spending-review per le quattro ruote della regione Lombardia. Non ci credete? E invece, pochi giorni fa, ecco la sorpresa: tra tante occasioni, su Kijiji, il celebre sito di annunci gratuiti online del gruppo eBay appare l’annuncio di un’asta molto particolare. A essere venduta è l’auto blu voluta da Roberto Formigoni, una BMW 760 superaccessoriata. L’ex governatore lombardo, per i suoi spostamenti attraverso la regione, aveva chiesto un’auto comoda e sicura: per questo aveva fatto acquistare una Bmw Serie 7, una supercar blindata da 370mila euro. L’auto era stata acquistata nel 2005 già di seconda mano, direttamente dal governo tedesco che la utilizzava come auto di rappresentanza per l’ex cancelliere Helmut Kohl: una “occasione” da 270mila euro e appena 115.632 km percorsi. E come se la cava l’opposizione? Non c’è dubbio che il vulcanico leader del M5S Beppe Grillo preferisca le Kia: dopo essersi presentato da Napolitano a bordo di una Carnival nera, l’inventore del V-Day ha fatto il suo ingresso a Montecitorio su di una Optima Hybrid bianca: una scelta ecologica che non sorprende. Non a caso, una recente ricerca svolta da Redshift Research per eBay Classifieds Group, che ha intervistato oltre 10mila persone in 10 Paesi (Argentina, Australia, Canada, Colombia, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Olanda, Regno Unito), ha svelato come in Italia l’auto sia percepita non come un semplice mezzo di trasporto, ma come un modo di esprimere se stessi.

Publiredazionale