Non c’è solo l’accattivante concept Niro allo stand Kia del salone di Francoforte. La gamma della casa coreana ha fatto bella mostra di sé con i suoi frontali aggressivi e le linee dinamiche nate dall’idea di Peter Schreyer, ovviamente presente alla manifestazione, col suo classico completo nero e grigio.

Le novità maggiori per quanto riguarda la produzione vertono intorno alla nuova serie della Kia Soul. Soprattutto per quello che non si vede, cioè la piattaforma costruttiva per il telaio, che ora è la stessa dell’ultima cee’d. L’adozione di questa base ha regalato alla Soul un telaio del 29% più rigido, il che si traduce in migliore guidabilità. Importanti anche i miglioramenti sulle sospensioni e nell’insonorizzazione dell’abitacolo, all’interno del quale il livello di rumore è calato di circa tre decibel. Molto è stato fatto anche per guadagnare spazio per gambe, testa e spalle dei passeggeri. Inoltre il volume di carico nel bagagliaio è salito del 4% (354 litri).

Nel video qui sotto Giuseppe Bitti, amministratore delegato di Kia Italia, illustra in dettaglio le novità della casa coreana.

La piccola Picanto ora dispone dell’alimentazione bi-fuel. Il motore 1.0 a benzina e tre cilindri da 67 cavalli, appositamente adattato per funzionare anche a Gpl, ha dati di consumo di 5,8 litri per 100 Km (5,6 litri nelle versioni con stop/start). La Picanto a gas sarà disponibile anche per il mercato italiano.

Qui, invece, vi proponiamo l’intervista del Direttore Silvio De Rossi a Giuseppe Mazzara, Manager marketing, PR e comunicazione di Kia Italia.

Qui sotto una gallery dello stand Kia al salone di Francoforte.