La Kia Picanto è una piccola di successo dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, ma come ogni auto, anche lei è soggetta alle leggi di mercato che le impongono l’inevitabile restyling di metà carriera. In Europa dovremmo vederla a marzo, in occasione del Salone di Ginevra, anche se le prime immagini sono state diffuse sul web, immortalando una brochure che ne mostra l’aspetto rivisitato dai designer.

Come si può notare, le maggiori modifiche sono concentrate nel frontale, dove spiccano una griglia anteriore modificata, i nuovi paraurti, e il nuovo disegno dei fendinebbia e dei cerchi in lega. Pochi cambiamenti all’interno, con una plancia che riprende le forme di quella precedente, ancora al passo con i tempi.

La vera novità è celata sotto il cofano, dove trova spazio un nuovo motore da 1 litro sovralimentato. Si tratta di un’unità che deriva dal 1.0 aspirato della Picanto attuale e che, grazie al turbo, incrementa la potenza da 69 CV a 106 CV.

Ovviamente, dovremmo aspettare qualche mese per scoprirla dal vivo e verificare se le versioni destinate al Vecchio Continente avranno qualche differenza, ma nel periodo che precede la kermesse elvetica non mancheranno notizie a riguardo.