La gamma della Kia Niro Hybrid si amplia e da oggi offre tre diversi allestimenti. La casa coreana, forte del buon riscontro ricevuto sul mercato dal suo crossover ibrido, punta su un’offerta mirata per diverse fasce di utilizzo, proponendo quindi, in ognuno dei livelli presenti a listino, una dotazione specifica per le esigenze di una ben precisa tipologia di cliente.

La Kia Niro ibrida ha una gamma composta dalle versioni Urban, Style ed Energy, con la prima in grado di assicurare una dotazione di serie abbastanza completa che integra, tra i vari accessori, il cruise control, l’assistente per la marcia in corsia, le luci a LED, il climatizzatore automatico e il supporto al Bluetooth ad attivazione vocale.

Salendo di allestimento si accede alla Niro Hybrid Style, che corrisponde alla già apprezzata versione di lancio del crossover compatto, mentre al vertice dell’offerta c’è la variante Energy. In questo caso di serie si trovano lo Smart Cruise Control, l’AEB, il Kia Navigation System con schermo da 8 pollici, i sedili in pelle, i fari allo xeno e il sistema audio JBL.

Punto di forza della Kia Niro è ovviamente lo schema ibrido parallelo che prevede la possibilità di far funzionare i due motori, un termico da 1,6 litri e un elettrico da 32 kW, sia in maniera combinata che singolarmente, assicurando consumi di 3,8 litri ogni 100 chilometri ed emissioni di CO2 di 88 grammi per chilometro secondo il ciclo NEDC. A completare la dotazione tecnica ci sono infine un cambio automatico-sequenziale a doppia frizione a sei velocità e una batteria ai polimeri-ioni di litio.

Il listino ha un prezzo d’accesso di 21.900 euro nel caso di rottamazione o permuta, il tutto con inclusa la classica garanzia Kia di 7 anni o 150.000 chilometri.