La Kia svela il nuovo allestimento GT Line per la compatta Cee’d in occasione del salone di Ginevra al fine di conquistare i clienti europei dal piglio sportivo. Dedicate a tutti coloro che amano il look della GT, ma non necessitano di un propulsore da 204 CV, le varianti GT Line caratterizzano sia la versione hatchback a 5 porte della Cee’d che la coupé e la station wagon. Sotto il cofano la vera novità è rappresentata dal tre cilindri 1.0 sovralimentato capace di esprimere 120 CV e 172 Nm di coppia. Inoltre, in occasione del lancio della GT Line, la Kia ha rivisitato il 1.6 litri CRDi che adesso dispone di una potenza di 133 CV e 285 Nm.

Con l’arrivo della variante GT Line, la Cee’d sarà equipaggiata anche con un cambio a doppia frizione a sette marce, accoppiato esclusivamente con la motorizzazione diesel da 133 CV, speculare a quello montato sulla Hyundai i30. Si tratta di una trasmissione che, sulla carta, promette passaggi di marcia più veloci nell’utilizzo sportivo, un maggior comfort in modalità automatica, grazie ad innesti più morbidi, ed e consumo di carburante ridotto.

Grazie ai cerchi in lega da 17 pollici di nuovo disegno, alle luci diurne a LED che riprendono la forma dei cubetti di ghiaccio, al nuovo paraurti posteriore dotato di doppio scarico, alle minigonne sottoporta ed ai fanali posteriori a LED, la Cee’d GT Line acquista un carattere più deciso ed intrigante.

L’abitacolo è stato arricchito da un nuovo rivestimento per la tappezzeria, che conferisce uno stile sportivo a tutto l’ambiente, mentre non mancano elementi di spicco come il volante in pelle, le finiture nere e la pedaliera in alluminio. Completano il quadro le sezioni cromate della plancia con cui la vettura strizza l’occhio agli automobilisti che ricercano anche negli interni un’immagine premium.