Questa mattina nella splendida cornice della Fiera Milano City si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto Kia Camp di Kia Motors Italia in collaborazione con l’Associazione Italiana Calciatori. Si tratta della seconda stagione di un programma di educazione attraverso lo sport, dedicato ai bambini dai sette ai tredici anni volto a promuovere il Fair Play, l’integrazione e la lotta al razzismo. C’eravamo anche noi di Leonardo.it: qui sotto la video intervista con Maria Grazia Cucinotta. Presto potrete vedere le altre.

“Un progetto di grande successo – ha spiegato Giuseppe Bitti, Amministratore Delegato di Kia Motors Company Italia – che vede Kia impegnata in prima linea a favore di tutto quanto di positivo può derivare dallo sport. I risultati dei Kia Camp nella stagione 2013/2014 sono stati eccellenti; parliamo di circa 1000 bambini coinvolti e di un livello di entusiasmo che ci ha portato a ritenere doveroso dare continuità a questo progetto”.

Giuseppe Mazzara, Marketing & Communication Manager, ha poi aggiunto: “Per questa edizione abbiamo deciso di migliorare ulteriormente la formula. Ci saranno più bambini coinvolti in ciascuna tappa e, soprattutto, una maggiore interattività anche al di fuori e dopo il week-end sul campo. Attraverso i social network, infatti, manterremo vivo l’interesse lungo l’arco dell’intera stagione, coinvolgendo i partecipanti in progetti che permettono di condividere anche al di fuori del programma tutto quanto appreso durante i Kia Camp”.

Kia Camp: dove e quando

Saranno 10 gli appuntamenti per la stagione 2014-2015 nel corso dei prossimi sei mesi in diverse scuole calcio distribuite lungo tutta la penisola. Nella cartella stampa si legge che “la formula studiata dai tecnici AIC prevede, come nella passata stagione, l’integrazione tra momenti di gioco ed esperienze educative, entrambi svolti sul campo da calcio. Proprio i valori fondamentali del calcio appresi nella pratica e nella teoria, saranno lo strumento per far assimilare agli “allievi” tutti i valori universali che conducono al Fair Play nello sport come nella vita, al fine di combattere i fenomeni negativi, come la violenza e il razzismo e promuovere la solidarietà e l’integrazione”.

Di grande spessore l’intervento di Damiano Tommasi, presidente AIC, che ha spiegato: “Il calcio è, prima di tutto, un gioco. Per questo l’Associazione promuove la riscoperta dei valori sani e positivi che questo sport rappresenta, per i bambini ma anche per tutta la famiglia. L’entusiasmo dei partecipanti dello scorso anno ci conferma che siamo sulla strada giusta ma sappiamo anche che c’è molto da fare ancora per rendere il gioco del calcio un’esperienza formativa indimenticabile per tutti i partecipanti”.

Testimonial di Kia Camp sarà il campione del Mondo ’82 Paolo Rossi, affiancato da Mariagrazia Cucinotta, bellissima attrice italiana che da sempre sposa progetti dedicati ai più piccoli. Tra i protagonisti anche Simone Perrotta, campione del Mondo 2006.

Fischio d’inizio il 13-14 Dicembre a Roma. Per tutte le info visitate: www.kiacamp.it.