Anno terribile questo 2014 che sta volgendo al termine per il pilota della Marussia Jules Bianchi vittima di uno schianto terrificante lo scorso 5 ottobre nel circuito di Suzuka durante il GP del Giappone di F1 che gli ha causato gravi danni cerebrali, e naturalmente per la famiglia che ha voluto affidare le ultime notizie su Bianchi a un comunicato stampa ai quotidiani francesi.

Per noi è stato un passo significativo quello di poter portare Jules in Francia – dichiarano i genitori di Bianchi – e consentigli di ricevere qui tutte le cure necessarie, circondato dai suoi amici e familiari, nel Centro Universitario Ospedaliero di Nizza dove sta compiendo la sua riabilitazione. Lo stato neurologico di Jules rimane invariato: non è cosciente ma è in grado di respirare autonomamente. Mentre non ci sono informazioni significative da segnalare, abbiamo molto conforto dal fatto che Jules continua a combattere, come sapevamo che avrebbe fatto, e questo ha permesso ai medici di iniziare la prevista, ma molto lungo, pianificazione della sua riabilitazione“.

I coniugi Bianchi si stringono in un commovente ringraziamento per la vicinanza e sensibilità da parte di tutto l’ambiente sportivo e dei media in genere nei confronti del figlio. “Mentre riflettiamo su questi eventi, vorremmo ringraziare ancora per lo schiacciante calore e l’affetto dimostrati verso nostro figlio. Continuano a essere momenti difficili per la nostra famiglia, ma il fatto che la cosa abbia toccato così tante persone nel mondo ci ha aiutato. Ringraziamo anche per il rispetto e il sostegno dimostrati dai media verso la nostra famiglia in questo periodo: ve ne samo grati. Continueremo a fornire informazioni quando sarà possibile e il nostro sincero apprezzamento va a tutti coloro che continuano a pregare per Jules“.