A 5 gare dalle fine del Mondiale il campione del mondo  Jorge Lorenzo è secondo in classifica generale a 34 punti da Marc MarquezUna rimonta difficile ma non impossibile. E guai a sottovalutare Dani Pedrosa: “Per il campionato non è una lotta a due con Marquez. Io e Marc abbiamo vinto 5 gare a testa, siamo i più veloci ma Pedrosa non è morto, ha i miei stessi punti e piene possibilità di vincere il titolo – ha detto il maiorchino della Yamaha a Radio 24 – In questo momento non faccio calcoli, dobbiamo vincere tutte le gare”.

Lorenzo spezza poi più di una lancia a favore di Valentino Rossi: “In Italia dite che è troppo vecchio? Non è vero, a 34 anni Valentino può essere ancora competitivo e può vincere il mondiale. Rossi è troppo talentuoso se gli dico anche il segreto delle mie partenze non lo batto più”. Dubbi. Di certo è che la superiorità di Lorenzo rispetto al Dottore è netta. Non ce ne vogliano VR46 e Pedrosa ma pare che solo uno stratosferico Marquez possa strappargli la corona.

Luca Scassa debutta in MotoGP