La MotoGP attende i primi test stagionali a Sepang ma Jorge Lorenzo (foto by InfoPhoto)  mette subito le cose in chiaro. Dopo il polverone sollevato in Spagna (CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’) a causa del video della sua villa di Barcellona (CLICCA QUI PER VEDERLO), il pilota maiorchino della Yamaha ha espresso un concetto chiaro senza tanti giri di parole. Senza una Yamaha forte come la Honda vincere è impossibile. Sul sito Europapress.es il due volte iridato nella classe regina inizia dall’analisi stagionale: “E’ stata una stagione molto positiva, non è facile vincere 8 gare. Alla fine abbiamo perso il titolo per soli quattro punti lottando con un fenomeno come Marc, che è arrivato dalla Moto2 ha conquistato sei vittorie, un sacco di pole position salendo costantemente sul podio”.

I complimenti sono sempre per Marquez: “Non mi aspettavo un esordio così. Sapevo che Marc è un ottimo pilota dal grande talento, ma per non mi aspettavo fosse così costante in ogni gara e che cadesse così poche volte. Credevo che Pedrosa sarebbe stato il mio principale rivale al titolo. Si è ritirato Stoner, ma un altro fenomeno ha preso il suo posto. Competere con Marc è stato davvero difficile, specialmente in alcune gare con una moto leggermente inferiore, ma l’ho fatto fino alla fine. Non mi arrendo e non mi rimprovero nulla”. 

Puntare al titolo nel 2014 è d’obbligo ma la Yamaha deve assolutamente colmare il gap con la Honda: “La prossima stagione dipenderà molto dal livello delle moto, da quali migliorie porteranno Honda e Yamaha. Io cerco sempre di progredire e di allenarmi al meglio per aumentare il mio livello di guida, ma ovviamente la moto è molto importante. Speriamo che Yamaha sia competitiva, come lo è sempre stata, e che arrivino modifiche che ci permettono di lottare con i piloti HRC. Dobbiamo aspettare Sepang, a fine gennaio, per scoprire come saranno la nuova elettronica e il nuovo motore. Una volta che conosceremo le potenzialità della moto capiremo per quali posizioni potremo combattere”.  

Lunedì 16 dicembre Lorenzo è stato operato per rimuovere alcune viti e placche dalla clavicola sinistra ma si annuncia già in forma per i test in Malesia.

Paolo Sperati su @Twitter e @Facebook