Jorge Lorenzo non andrà in Ducati. A smentire la notizia riportata per prima dalla radio spagnola Radio Onda Cero, che voleva il campione spagnolo sulla rossa a partire dalla stagione 2015, è stato lo stesso iridato 2009 e 2012, a margine della presentazione della sua nuova Yamaha M1 che è stata svelata quest’oggi a Giacarta, Indonesia.

Quando si è veloci e si vincono delle gare è normale che tutti i grandi team ti vogliano, ma devo chiarire che non c’è nessuna verità nelle voci su un mio precontratto con un’altra squadra (Ducati, ndr). Anzi, vorrei iniziare al più presto a discutere con Yamaha del mio futuro. Il mio sogno è chiudere la carriera come pilota Yamaha e se la nostra moto sarà migliore di quella del 2014, be’, allora sarà ancora più facile!

Smentita di rito o smentita sincera, lo dirà il prossimo mondiale. La punzecchiatura alla Yamaha, considerata ancora inferiore alla Honda, è evidente. Di certo, non sembra probabile che il miglior pilota in circolazione scelga Borgo Panigale quando ancora si trova all’apice della propria carriera.