Per lo spagnolo Valentino sarà di aiuto alla Yamaha

Parole cordiali quelle del campione del mondo in carica Jorge Lorenzo, quando i due piloti correvano insieme e Valentino Rossi era nel suo periodo massimo di forma i rapporti tra i due non erano idilliaci.
Dopo due stagioni da dimenticare di Valentino Rossi alla Ducati e la sua decisione di ritornare alla Yamaha il suo nuovo e vecchio compagnio di squadra lo accoglie a breccia aperte dichiarando che il pilota italiano gli darà una mano a battere i rivali di sempre della Honda: “Rossi ha detto che non è sicuro di battermi l’anno prossimo. Penso che se l’ha detto è la sensazione che ha in questo momento. Magari è strano sentirlo dire da uno come lui che ha vinto tanto. Ma è umano, è normale che dopo due stagioni non tanto buone non ti senti tanto sicuro. Io sono certo che con la Yamaha, una moto che conosce molto bene, andrà benissimo. Io penso che uno come lui non si dimentica come si va forte in moto e sarà tra i favoriti per il Mondiale. In questo momento la Honda è molto forte e spero che con Valentino si possa ricreare quanto accaduto con la Yamaha dal 2009 al 2010″.